Associazione Lecchese Aeromodellisti


Vai ai contenuti

Franco Cerè 2010

Volo Silenzioso

* Meeting Volovelistico Lariano - 25 aprile 2010 - Colma di Sormano

Nonostante le previsioni meteorologiche, che lasciavano ipotizzare un possibile rischio di temporali, la giornata si è invece aperta in modo favorevole, con una splendida e calda mattina primaverile, ed ampio spazio anche per pensieri positivi.

Personalmente, pur non frequentando più il pendio da oltre 2 anni, ho deciso di partecipare nella speranza di poter rivivere ancora una volta, le straordinarie emozioni che quel luogo mi aveva regalato per tantissimo tempo, ma che sono tuttora vividamente impresse nella mia memoria.
Nello stesso tempo, avrei potuto incontrare anche i tanti amici dell' ALA-Lecco che, almeno in questa occasione tradizionale, ne approfittano per fare una passeggiata in montagna, alcuni con un aliante al seguito, altri anche solo per un semplice saluto.
E così è stato, davvero nulla sembrava essere cambiato dall' ultima volta, ma ho provato la curiosa sensazione di una sospensione del tempo, proprio come se avessi lasciato quel luogo solo da pochissimi giorni!

Il Meeting del 25 aprile, dedicato alla memoria del nostro carissimo amico Franco CERE', ha visto anche la simpatica (e sempre gradita) partecipazione dei suoi famigliari, regalandoci l' opportunità per un saluto fraterno e l' affettuosa rievocazione di tanti momenti di sincera letizia.

Sul pendio della Colma di Sormano, si sono comunque ritrovati diversi volovelisti (qualcuno, alla sua prima esperienza in montagna), e tutti hanno avuto la possibilità di volare, in buone condizioni di ascendenza, già a partire dalle 9.30. Vi sono stati anche dei momenti particolarmente suggestivi, con 'roccoli' di 6 o 7 alianti, in uno scenario di nubi imponenti, e con una luce surreale.
Sono stati presentati in volo, degli ottimi veleggiatori di varia tipologia (riproduzioni in scala, tuttala, delta, etc., alcuni anche con possibilità di propulsione elettrica, per le fasi di emergenza), ma tendenzialmente, di una taglia un poco più ridotta rispetto agli 'standard' degli anni passati (ovvero, l' epoca dei maestosi e veloci maxi-alianti, quelli da 5 o 6 metri di apertura alare).
Il clima si è mantenuto caldo, ma anche particolarmente umido (per via delle abbondanti precipitazioni dei giorni precedenti), ma fortunatamente, nonostante le nubi in rapida e dinamica evoluzione, non si è registrato alcun episodio di pioggia o temporale.
Ma piuttosto, come poteva apparire fin troppo prevedibile, almeno nelle ore centrali, quell' eccesso di umidità ha cominciato a ridurre progressivamente la visibilità, provocando anche frequenti oscuramenti del sole, con gli inevitabili effetti di raffreddamento del pendio, e di conseguente spegnimento dell' attività termodinamica.
Purtroppo, già a partire dalle 14.40, la qualità delle ascendenze termiche si è rapidamente deteriorata, decretando così, una fine prematura delle attività di volo (quanto meno, per i veleggiatori più pesanti e performanti). E qualcuno, forse preoccupato per l' intenso traffico festivo, ne ha (saggiamente) approfittato per anticipare il rientro in città.

In ogni caso, una particolare atmosfera di amichevole e serena convivialità, ha comunque contraddistinto questa simpatica e tradizionale occasione di incontro, lasciando ai partecipanti, il ricordo di una giornata indubbiamente positiva.
Nella speranza di poterci rivedere ancora, prossimamente, porgo un saluto carissimo a tutti Voi.
Gilardoni Francesco

Home Page | Campo e Regolamenti | I Piloti | Archivio Foto e video | Officine Ballabiesi | Volo Silenzioso | Sezione TECNICA | Mercato Usato | Manifestazioni | Link Amici | Meteo | AREA SOCI | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu